Mage's craft

crea, sposta, distruggi, blocca, anima! Utilizza la magia iniziando a pensare come un mago. Sentila scorrere dentro di te ed impara a plasmarla scegliendo la tua via
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MAGIA ALCHEMICA FORZA GRAVITAZIONALE (Risonanza)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin


Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 09.06.17
Età : 35

MessaggioTitolo: MAGIA ALCHEMICA FORZA GRAVITAZIONALE (Risonanza)   Mer Ago 23, 2017 5:56 pm

FR1 FORZA GRAVITAZIONALE

Questa frequenza è in grado di localizzare e mettere in risonanza qualsiasi tipo di Campo Gravitazionale nell'area di ricerca. La frequenza localizzerà Campi Gravitazionali anche nascosti all'interno di oggetti solidi o fluidi ma non sarà in grado di localizzare Campi Gravitazionali celati dietro altri Campi Gravitazionali di pari o superiore intensità (considerando anche il decadimento della potenza attrattiva dovuta alla distanza dei campi dal cerchio magico).

FR2 SPAZIO (volume)

Messa in Risonanza Magica e mesa in relazione con una frequenza di questo tipo il Campo Gravitazionale puntiforme farà da punto di riferimento per il successivo passaggio alchemico. Come per un incantesimo di Creazione verrà, da quel punto, creato un costrutto palesemente magico di specifica densità a seconda dell'Oggetto di Riferimento. Questo Oggetto creato potrà trovarsi solo da un lato del centro Gravitazionale e non potrà inglobarlo neanche parzialmente. (ciò non vieta di utilizzare più incantesimi sullo stesso centro gravitazionale).
Se il Centro Gravitazionale fosse da principio all'interno di un solido, allora il punto di riferimento per la creazione sarebbe il primo spazio disponibile oltre tale solido.

L'effetto che tale costrutto di SPAZIO avrà sarà quello di rallentare o deviare il flusso di attrazione gravitazionale facendo in modo che, quanto attratto giri attorno al costrutto prima di convergere sul Centro Gravitazionale stesso.
Se gli Oggetti attratti dall'Oggetto Bersaglio saranno di densità maggiore rispetto all'Oggetto di Riferimento tramite il quale è stata creata la 'Deviazione', allora essi potranno passargli attraverso rallentando la propria velocità in proporzione alla differenza di densità (come se un sasso passasse nell'acqua).
Se la densità dell'Oggetto attratto dal Centro Gravitazionale è di densità inferiore allo stesso costrutto di SPAZIO, allora gli gireranno attorno senza modificare la propria velocità ma con l'inevitabile risultato di ritardare l'impatto con il centro gravitazionale stesso (o con il corpo che lo contiene).

Es. Oggetto di Riferimento FR2: ciotola di legno PS. 0.7 kg/dm^3
Oggetto attratto: Sasso di pietra PS. 1.5 kg/dm^3
Risultato: la ciotola di legno sarà OBBLIGATORIAMENTE riprodotta con la concavità rivolta all'esterno rispetto al Centro gravitazionale.
Il sasso impatterà contro la ciotola ricreata e, da quel punto – essendo il suo peso specifico il doppio rispetto a quello del legno - la sua velocità dimezzerà attraversando il costrutto e raggiungendo il Centro Gravitazionale.

Es. Oggetto di Riferimento FR2: ciotola di legno PS. 0.7 kg/dm^3
Oggetto Attratto: Acqua PS. 1 kg/dm^3
Risultato: la ciotola di legno sarà OBBLIGATORIAMENTE riprodotta con la concavità rivolta all'esterno rispetto al Centro gravitazionale.
L'acqua impatterà contro la ciotola ricreata e, da quel punto – essendo il suo peso specifico circa il 42% superiore a quello del legno - la sua velocità diminuirà del (100-42) 58% attraversando il costrutto e raggiungendo il Centro Gravitazionale.

Es. Oggetto di Riferimento FR2: ciotola di legno PS. 0.7 kg/dm^3
Oggetto Attratto: Tappo di sughero PS. 0.35 Kg/dm^3
Risultato: la ciotola di legno sarà OBBLIGATORIAMENTE riprodotta con la concavità rivolta all'esterno rispetto al Centro gravitazionale.
Il tappo di sughero impatterà contro la ciotola ricreata e, da quel punto, inizierà a percorrere il bordo interno della ciotola e quindi quello esterno fino a raggiungere il centro gravitazionale. La velocità mantenuta sarà pari a quella che avrebbe alla distanza dal centro gravitazionale al momento dell'impatto contro il costrutto, anche se per percorrere i bordi interni della ciotola, di fatto, si allontana.

FR2 SPAZIO (frequenza manipolazione locazione)

Una volta in risonanza, l'energia Gravitazionale che costituisce l'Oggetto Bersaglio sarà suscettibile a modifica e, se modificata con questa tipologia di frequenza, ecco che inizierebbe ad esistere nel luogo indicato dalla frequenza spaziale. Trattandosi di un energia e non di una massa, il teletrasporto sarà istantaneo anche se graduale. Il Campo Gravitazionale NON verrebbe drenato dall'Oggetto Bersaglio per accumularsi nella locazione Spaziale indicata da FR2, ma la sua efficacia sugli oggetti a distanza smetterebbe di esistere da quel lato dell'Oggetto bersaglio per iniziare ad agire a distanza. L'attrazione esercitata dal punto indicato da FR2 NON influenzerà ogni direzione attorno a tale punto ma avverrà solo nella direzione che aveva nel Campo Gravitazionale Originale (OB). Trattandosi di un costrutto puntiforme, l'ampiezza del campo gravitazionale sarà di 90 gradi

-Cosa succede nel punto di arrivo?

Gli oggetti di qualsiasi materiale iniziano a muoversi in direzione di FR2 e SOLO dalla direzione corrispondente a quella che aveva quel preciso punto del campo magnetico, quindi 90 gradi su quel lato.
Una volta raggiunto il punto indicato da FR2, l'Oggetto Attratto passerà oltre (se non ostacolato) tornando libero da ogni influenza Gravitazionale.

FR2 FORZA CINETICA

Quando l'energia Gravitazionale viene posta in Risonanza Magica diviene suscettibile ad altre forze come se fosse un oggetto solido. In questo caso, messa in relazione con una Forza Cinetica, essa sarà indotta ad uno spostamento globale nella direzione suggerita da FR2. L'intero costrutto Gravitazionale, quindi, inizierà a muoversi ad una velocità proporzionale alla Forza di Attrazione massima che l'Oggetto Bersaglio è in grado di esercitare.

All'energia necessaria al movimento del Campo Gravitazionale andrà sommata quella necessaria al suo mantenimento in essere (nel caso si tratti di un Incantesimo di Forza Gravitazionale) se nessun altro si sta occupando di mantenerlo attivo o se non si tratta di un Centro Gravitazionale permanente.

FR2 FORZA MAGNETICA

Messa in Risonanza Magica e mesa in relazione con una frequenza di questo tipo il Campo Gravitazionale puntiforme farà da punto di riferimento per il successivo passaggio alchemico. Come per un incantesimo di Manipolazione verrà, da quel punto, creato un Campo Magnetico di qualsivoglia genere che abbia il suo centro in quello di Gravità.
Per via della particolare condizione nella creazione e per via di quel vincolo, tale Campo Magnetico potrà essere solamente di forma sferica.
Se il campo sarà di tipo attrattivo per un elemento materiale, la velocità d'attrazione andrà a sommarsi a quella del Centro Gravitazionale.
Se invece il campo sarà di tipo Repulsivo di tipo materiale, Alla sua velocità d'attrazione andrà sottratta quella del centro gravitazionale (o viceversa se il campo gravitazionale dovesse essere di maggior potenza).

FR2 VITA.

Se l'energia Gravitazionale in stato di Risonanza Magica viene 'completata' con l'energia di Vita, questa si comporta come se fosse un oggetto concreto. L'energia Vita è un'energia molto particolare che di per se stessa assomiglia ad un incantesimo complesso e che comprende in minima parte molte altre scuole di magia opportunamente dosate.
In questo particolare caso il codice del Soggetto di Riferimento viene trasmesso al campo Gravitazionale che, pertanto, inizierà a comportarsi come il Soggetto di Riferimento stesso potendosi quindi muovere, continuando nel frattempo ad attrarre il materiale solido, liquido e gassoso che gli sta attorno.
Questa particolarità farà in modo che si possano creare delle sfere simili a piccoli pianeti ma in una versione meno facilmente distruttibile, considerando il fatto che, asportare una parte di tale geoidino sarebbe un successo di breve durata.
Se una parte di essi, infatti, venisse asportata o distrutta, altra materia verrebbe attirata al posto loro.

A seconda del Soggetto di Riferimento FR2 il Campo Gravitazionale avrà possibilità di muoversi in volo, in acqua, su terra o sotto terra ma, questo, non per impossibilità del campo gravitazionale (che di per se può stare ovunque) ma per rispetto delle abitudini del Soggetto di Riferimento.

FR2 TEMPO

Una volta in risonanza, l'energia Gravitazionale che costituisce l'Oggetto Bersaglio sarà suscettibile a modifica e, se modificata con questa tipologia di frequenza, ecco che inizierebbe ad esistere nel tempo indicato da FR2. Trattandosi di un energia e non di una massa, il teletrasporto sarà istantaneo anche se graduale. Il Campo Gravitazionale NON verrebbe drenato dall'Oggetto Bersaglio per accumularsi nel futuro o nel passato indicato da FR2, ma la sua efficacia sugli oggetti a distanza smetterebbe di esistere da quel lato dell'Oggetto bersaglio per iniziare ad agire a distanza. L'attrazione esercitata dal tempo indicato da FR2 NON influenzerà ogni direzione attorno a tale punto ma avverrà solo nella direzione che aveva nel Campo Gravitazionale Originale (OB). Trattandosi di un costrutto puntiforme, l'ampiezza del campo gravitazionale sarà di 90 gradi.

-Cosa succede nel punto di arrivo?

Se FR2 = futuro senza Campo Gravitazionale:
Gli oggetti di qualsiasi materiale iniziano a muoversi in direzione di FR2 e SOLO dalla direzione corrispondente a quella che aveva quel preciso punto del campo magnetico, quindi 90 gradi su quel lato.
Una volta raggiunto il punto indicato da FR2, l'Oggetto Attratto passerà oltre (se non ostacolato) tornando libero da ogni influenza Gravitazionale.

Se FR2= futuro o passato con Campo Gravitazionale già attivo

il Campo Gravitazionale verrà potenziato per il lato corrispondente al punto dove agisce FR2 di tanta forza quanta ne ha L'oggetto Bersaglio per un tempo pari alla durata dell'erogazione di FR2.

Nel caso di Rallentamento Invecchiamento, tutto questo sarà possibile SOLO SE nel futuro il mago effettua realmente e completamente l'incantesimo alchemico. In caso contrario si avrà una situazione Paradossale. Gli effetti presunti dall'incantesimo saranno nulli e sarà come se nulla fosse accaduto salvo un'inspiegabile perdita di Energia Magica dalle fonti dell'incantatore.

FR2 FORZA STATICA

La Forza Gravitazionale di origine Magica, se vista da un differente punto di vista, la si potrebbe descrivere come un incantesimo che induce Forza Cinetica negli Oggetti di tipo materiale solido, liquido o gassoso.
L'energia Magnetica Bersaglio messa in relazione con questa classe energetica rende i vincoli con la materia o l'energia in movimento più lassi. L'interazione con la frequenza in controfase della Classe Forza Cinetica distruggerebbe la parte di frequenza che serve a specificare l'oggetto attratto lasciando così un incantesimo non vibrante e, quindi, solamente del mana. Energia Magica Assimilabile!
La quantità di energia riportata allo stato di MANA sarà doppia rispetto a quella ottenibile da un normale incantesimo di Distruzione Fuoco (presa a riferimento in quanto unico incantesimo semplice di distruzione di energia) ma, ovviamente, mai superiore all'energia che sarebbe necessaria per creare tale velocità di Movimento nell'Oggetto Bersaglio.
Mano a mano che il Mana sarà messo a disposizione la velocità di movimento degli Oggetti che avevano Energia Cinetica (perché attratto dalla Forza Gravitazionale) diminuirà fino a fermarsi.

FR2 IMPERMEABILITÀ

La Forza Gravitazionale di origine Magica, se vista da un differente punto di vista, la si potrebbe descrivere come un incantesimo che induce Forza Cinetica negli Oggetti di tipo materiale solido, liquido o gassoso.
Se l'energia Gravitazionale in stato di Risonanza Magica sarà messa in relazione con la frequenza di Demanipolazione atta a dare Impermeabilità alla magia, tale incantesimo verrebbe confinato in se stesso. Questo effetto, a differenza di un incantesimo di distruzione, sarà più simile ad uno spostamento temporale nel futuro invece che ad una cancellazione definitiva degli effetti.
Quello che accadrebbe in pratica sarebbe una graduale riduzione della Forza Gravitazionale fino alla completa apparente eliminazione.
A differenza di tale incantesimo Semplice, in questo caso il costrutto non sarà distrutto in maniera definitiva ma tenderà a recuperare spontaneamente dall'ambiente l'energia magica ad esso necessaria per ricostituirsi. Piano piano riprenderà quindi Forza fino a ripristinare la condizione iniziale. Tale recupero energetico e relativa ricreazione avrà una velocità 10 volte inferiore a quella che fu necessaria per la Distruzione Apparente.

Al termine dell'incantesimo FR2, il campo gravitazionale riprenderebbe gradualmente – con la stessa velocità con la quale fu soppresso – con la stessa energia che è stata 'chiusa' nella vibrazione di Impermeabilità.

Per vederla in altri termini, questo incantesimo alchemico potrebbe essere utilizzato per mettere temporaneamente 'in pausa' un Costrutto Gravitazionale per riattivarlo successivamente.

Un tempo di erogazione di FR2 superiore a quello necessario per annullare completamente la forza Gravitazionale avrebbe il solo vantaggio di prolungarla durata di tale Forza rendendo la ricomparsa della gravità aumentata più tardiva.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://magescraft.forumattivo.com
 
MAGIA ALCHEMICA FORZA GRAVITAZIONALE (Risonanza)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La forza gravitazionale e Newton - Scienze, classe V
» PENSIERO DEL GIORNO: SUBLIMARE LA FORZA SESSUALE
» VARI TIPI DI MAGIA E RITUALI MAGICI
» Arcani Maggiori:Abbinamenti di Eremita Ruota della Fortuna Forza
» Dove trovare la forza?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Mage's craft :: La tua prima categoria :: Regolamento-
Andare verso: