Mage's craft

crea, sposta, distruggi, blocca, anima! Utilizza la magia iniziando a pensare come un mago. Sentila scorrere dentro di te ed impara a plasmarla scegliendo la tua via
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MAGIA ALCHEMICA VITA (Risonanza)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin


Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 09.06.17
Età : 35

MessaggioTitolo: MAGIA ALCHEMICA VITA (Risonanza)   Mer Ago 23, 2017 6:00 pm

FR1 VITA

Questa particolare frequenza è in grado di localizzare e mettere in risonanza organismi viventi. Se inviata neutra localizzerà qualsiasi soggetto di lunghezza simile o superiore a quella del Soggetto di Riferimento perpendicolare al cerchio magico. Ogni soggetto di lunghezza inferiore verrà ignorato mentre, ogni soggetto dietro un soggetto localizzato risulterà schermato, come per qualsiasi oggetto dietro una superfice opaca.
La frequenza di Vita è l'unica che permette la Trasmutazione, Trasformazione, Frammentazione ed Aumento di Volume di un soggetto vivente senza che questo subisca danni dovuti a tali cambiamenti.
Un eccesso di cambiamento può comunque essere dannoso o letale per la creatura stessa.

FR2 TERRA

Se una creatura vivente in stato di Risonanza Magica Vita fosse messa in relazione con una frequenza Terra, i tessuti interessati dalla Risonanza inizierebbero a TRASMUTARE assumendo le caratteristiche di resistenza a tagli, perforazioni e contusioni tipici di FR2.
Dell'Oggetto di Riferimento verrebbe preso in considerazione principalmente il materiale di cui è composto e solo in via secondaria la forma e le dimensioni che apparirebbero sul tessuto modificato solo come 'disegno'.
Una percentuale di successo della Trasmutazione pari al 100% consentirebbe a tale tessuto di guadagnare la resistenza dell'Oggetto di Riferimento (ed eventualmente la fragilità) senza alcun malus all'Agilità del soggetto trasmutato.
Se la percentuale di successo della Trasmutazione superasse il 100% allora si avrebbe un aumento della resistenza del Tessuto in Trasmutazione con conseguente riduzione dell'agilità del soggetto per quanto riguarda il tessuto modificato ed eventualmente quelli adiacenti.
Se la Percentuale di Successo dovesse raggiungere o superare il 200% la parte trasmutata sarebbe paragonabile all'Oggetto di Riferimento, incapace di muoversi ma molto robusto.

Es.
Oggetto Bersaglio: pelle
FR2 : panetto di ferro
Risultati possibili:
100% successo di trasmutazione = pelle della durezza del ferro, resistente a tagli, perforazioni ma poco resistente a danni da botta.
150% successo di trasmutazione = pelle del 50% più dura del ferro. Agilità ridotta del 50%
200% successo di trasmutazione = Pelle della durezza doppia del ferro. Agilità ridotta a 0.

FR2 ACQUA

Se una creatura vivente in stato di Risonanza Magica Vita fosse messa in relazione con una frequenza Acqua, i tessuti interessati dalla Risonanza inizierebbero a TRASMUTARE perdendo la rigidità che li caratterizza assomigliando sempre di più quella di FR2.
Dell'Oggetto di Riferimento verrebbe preso in considerazione principalmente il materiale di cui è composto e solo in via secondaria la forma e le dimensioni che apparirebbero sul tessuto modificato solo come 'disegno'.
Una percentuale di successo della Trasmutazione pari al 100% consentirebbe a tale tessuto di guadagnare elasticità e flessibilità pari a quella del liquido. Già in questo caso i movimenti apparirebbero distorti ed innaturali pur senza avere alcun dolore e senza che gli organi e strutture adiacenti perdano il loro posto.
Se la percentuale di successo superasse il 100% allora si guadagnerebbe anche un bonus alla compressione, permettendo al tessuto interessati anche di appiattirsi o assottigliarsi ma, in questo caso, una sollecitazione eccessiva potrebbe creare fastidi agli apparati circostanti.
Al raggiungimento del 200% di efficacia della trasmutazione il tessuto interessato diverrebbe completamente liquido e la sua eventuale funzione di sostegno sarebbe perduta fino a fine incantesimo.

Es.
Oggetto Bersaglio: Omero
FR2: Acqua
Risultati possibili:
100% successo di trasmutazione = Osso elastico e flessibile quanto un palloncino quasi pieno d'acqua. Al tendersi del bicipite questo si piegherà come se vi fosse un secondo gomito, formando un arco. All'eccessiva contrazione del muscolo tricipite l'osso si potrà piegare dall'altra parte (cosa che il gomito non potrebbe fare). Il tutto senza causare alcun dolore.
150% successo di trasmutazione = osso del 50% più fluido dell'acqua. Possibilità di comprimere ed appiattire o assottigliare l'osso favorendo così al braccio la possibilità di passare in spazi più ristretti o di attutire meglio colpi contundenti in arrivo. Questo schiacciamento farà in modo che i muscoli, solitamente separati, possano venire a sfregare tra di loro dando fastidio e dolore. Una contrazione troppo rapida di uno dei muscoli del braccio potrebbe portare ad un temporaneo accorciamento dell'osso.
Se tutto il braccio fosse trasmutato, si avrebbe lo stesso problema ma senza sintomi dolorosi.
200% successo di trasmutazione = l'osso rimane appeso come ad un filo che lo collega alla spalla, accumulandosi verso il gomito come un gavettone aperto. Funzionalità dell'osso completamente persa. Tutto il peso grava sulla spalla rendendo più semplici eventuali traumi muscolari o tendinei.
Alla conclusione dell'incantesimo l'osso prenderà il proprio posto se nulla di irremovibile (anche fosse un laccio emostatico che tiene compresso il braccio) si fosse messo nello spazio lasciato libero

ES.
Oggetto Bersaglio: bicipite bracchiale
FR2: Acqua
Risultati possibili:
100% successo di trasmutazione = Muscolo flessibile e capace di incassare urti senza ricevere danno (se l'impatto fosse stato sufficiente a rompere il muscolo allora anche in questo caso il muscolo si romperà). In caso di contrazione di questo muscolo la forma dello stesso sarebbe perfettamente sferica (a massima contrazione) ma la sua funzione rimarrebbe inalterata.
150% successo di trasmutazione = muscolo del 50% più fluido dell'acqua. Possibilità di comprimere ed appiattire o assottigliare il muscolo favorendo così al braccio la possibilità di passare in spazi più ristretti o di attutire meglio colpi contundenti in arrivo (50% di resistenza in più alla rottura). Questo schiacciamento farà in modo che i muscoli adiacenti subiscano una pressione dovuta alla ridistribuzione del volume liquido e, quindi, possibili fastidi o dolori soprattutto in prossimità delle articolazioni.
Se tutto il braccio fosse trasmutato, si avrebbe lo stesso problema ma senza sintomi dolorosi.
200% successo di trasmutazione = il muscolo rimane appeso come ad un filo che lo collega alla spalla, accumulandosi verso il gomito come un gavettone aperto. Funzionalità del muscolo completamente persa come se vi fosse stato un distaccamento del tendine che collega tale muscolo alla spalla.
Alla conclusione dell'incantesimo il muscolo prenderà il proprio posto se nulla di irremovibile (anche fosse un laccio emostatico che tiene compresso il braccio) si fosse messo nello spazio lasciato libero

FR2 ARIA

Se una creatura vivente in stato di Risonanza Magica Vita fosse messa in relazione con una frequenza Aria, i tessuti interessati dalla Risonanza inizierebbero a TRASMUTARE perdendo la massa che li caratterizza assomigliando sempre di più quella di FR2.
Dell'Oggetto di Riferimento verrebbe preso in considerazione principalmente il materiale di cui è composto e solo in via secondaria la forma e le dimensioni che apparirebbero sul tessuto modificato solo come 'disegno'.
Una percentuale di successo della Trasmutazione pari al 100% consentirebbe a tale tessuto di perdere il proprio peso risultando più facile da muovere come se fosse svuotato. I movimenti rimarrebbero gli stessi di sempre anche se fatti con maggior leggerezza. Il tessuto in questione perderebbe anche una parte di opacità pari a metà del successo della trasmutazione.
Se la percentuale di successo superasse il 100% allora si guadagnerebbe anche un bonus alla compressione, permettendo al tessuto interessati anche di appiattirsi o assottigliarsi ma, in questo caso, una sollecitazione eccessiva potrebbe creare fastidi agli apparati circostanti. Se l'organo interessato fosse superficiale, come pelle o capelli ecc., tale organo potrebbe essere rimosso con un gesto della mano (senza causare sanguinamenti o perdite di fluidi) anche se, nel giro di poco, tornerebbe al proprio posto.
Al raggiungimento del 200% di efficacia della trasmutazione il tessuto interessato diverrebbe completamente gassoso e la sua eventuale funzione di sostegno sarebbe perduta fino a fine incantesimo. Nel caso fosse un tessuto superficiale, questo potrebbe essere completamente rimosso, aspirato o distorto (senza causare perdita di sangue o fluidi). Tale distorsione rimarrebbe fino a fine incantesimo. Se fosse invece rimosso e non ripristinato entro la fine dell'incantesimo, tale rimozione sarebbe permanente.

ES.
Oggetto Bersaglio: Femore
FR2: Aria
Risultati possibili:
100% successo di trasmutazione = Gamba molto più semplice da muovere. Robustezza dell'osso inalterata a causa di una forte pressione dell'aria in cui la maggior parte di esso si è trasmutato.
150% successo di trasmutazione = Possibilità di comprimere ed appiattire o assottigliare l'osso favorendo così al braccio la possibilità di passare in spazi più ristretti o di attutire meglio colpi contundenti in arrivo (50% di resistenza in più alla rottura). Questo schiacciamento farà in modo che le strutture adiacenti, strisciando tra loro quando solitamente non lo fanno, subiscano possibili fastidi o dolori soprattutto in prossimità.
200% successo di trasmutazione = L'osso diverrebbe completamente d'aria. I muscoli si accascerebbero per mancanza dell'osso che prenderebbe posto negli interstizi.
Alla conclusione dell'incantesimo l'osso prenderà il proprio posto se nulla di irremovibile (anche fosse un laccio emostatico che tiene compresso il braccio) si fosse messo nello spazio lasciato libero.

FR 2 SPAZIO (frequenza creazione volume)

Se la frequenza sarà differente dalla prima per forma, allora si avrà una TRASFORMAZIONE. L'oggetto Bersaglio avrà una modifica della sua forma.
Se l'Oggetto di Riferimento FR2 sarà più piccolo del Soggetto Bersaglio, allora solo la porzione corrispondente a tale volume sarà trasformata.
Es. Soggetto Bersaglio = Braccio destro umano
Oggetto di Riferimento FR2 = Sfera di 1 dm di diametro (qualsiasi materiale)
Risultato: la parte del braccio colpito da FR2 modificherà la propria forma andando a prendere quella della sfera SOLO PER UN VOLUME PARI A QUELLO COMPLESSIVO DELLA SFERA lasciando che il resto mantenga la forma di braccio.
- SE l'energia data per l'incantesimo fosse superiore a quella necessaria a trasformare una porzione di braccio in sfera, allora anche il resto della braccio (in proporzione all'esubero energetico) si trasformerà prendendo parzialmente/completamente/più volte la sfera.
Ogni forma aggiuntiva sarà collegata all'adiacente rimanendo un unico pezzo ma, potenzialmente, irrobustendo o indebolendo la resistenza a seconda dello spessore.

Se l'Oggetto di Riferimento FR2 sarà più grande del Soggetto Bersaglio e la quantità di energia adeguata al volume del Soggetto Bersaglio, allora la trasformazione avverrà per la porzione di Oggetto di riferimento con volume corrispondente a quello dell'oggetto bersaglio.

Es. Soggetto Bersaglio = Mano Destra
Oggetto di Riferimento = Porta (qualsiasi materiale)
Risultato: La mano modificherà la propria forma andando a prendere la forma della parte inferiore (per esempio) della porta fino a raggiungere un volume pari a quello della mano stessa.

Trattandosi di un interazione con Energia Vita, le strutture della mano (in questo caso) verrebbero espanse per occupare tutto il nuovo 'costrutto' e, pertanto, il possessore di tale mano potrà avere percezioni tattili e dolorose in caso di contatto o urto con altri oggetti.
Se l'Oggetto di Riferimento fosse qualche cosa di flessibile, allora il possessore della mano potrebbe aprirla e chiuderla con l'unico limite di evitare eccessivi 'stropicciamenti' dell'oggetto in cui la mano si è trasformata (potrà quindi chiudere la parte che erano le quattro dita lunghe ma non il pollice o viceversa.

Es. Soggetto Bersaglio: Collo
Oggetto di Riferimento: Pilastro di diametro 15 cm (qualsiasi materiale)
Risultato: il collo manterrà più o meno la propria forma, arrotondandosi un poco e perdendo il pomo d'Adamo e vari incavi o visibilità muscolari.

Se l'energia sarà superiore a quella necessaria per la Trasformazione del Soggetto Bersaglio, allora avverrà un AUMENTO DI VOLUME (qualcosa di molto simile ad un incantesimo di Creazione).
Prendendo il Soggetto Bersaglio come punto di riferimento, inizierà a crearsi, a livello etereo, una sagoma matrice dell'Oggetto di riferimento -che potrà essere di qualsiasi materiale tra le scuole di TERRA, ACQUA, ARIA - e, quindi, inizierà a crearsi della materia per riempirlo, proprio come per la normale creazione con Modello e, trattandosi della classe SPAZIO, questa creazione paleserà la propria natura magica.
A differenza della creazione con Modello, la materia risonante sarà esclusa dal costo di creazione e sarà integrata nella creazione stessa, come se ne avesse fatto sempre parte. (e quindi, a parità di massa, costa di meno in termini di energia magica).

Trattandosi di un interazione con Energia Vita ed essendo il Bersaglio un punto posto tra altre strutture dello stesso corpo, la Testa (in questo caso) verrà spostata in cima al pilastro ricreato fin dall'inizio dell'Aumento di Volume.
Le strutture del corpo si ridistribuiranno lungo tutta la nuova forma, consentendo così tutte le funzioni che tale collo aveva precedentemente ad eccezione della rotazione del capo, nel caso in cui il pilastro fosse di materiale rigido.

Nel caso dell'Oggetto di Riferimento più piccolo del Soggetto Bersaglio, tale Oggetto verrebbe riprodotto più volte con le caratteristiche della Classe Spazio.

FR 2 SPAZIO (frequenza manipolazione locazione)

Una volta in risonanza, gli atomi che compongono il Soggetto Bersaglio sarà suscettibile a modifica e, se modificato con questa tipologia di frequenza, ecco che inizierebbe ad esistere nel posto dove è sito il Soggetto Bersaglio e nel luogo indicato dalla frequenza spaziale e – se fosse inanimato - in nessuno di questi due posti. L'energia Vitale, però, darà il suo contributo affinché il soggetto bersaglio rimanga fedele a se stesso ed alle proprie vibrazioni Spaziali. Ogni movimento che il Soggetto Bersaglio Compirà sarà trasmesso, tramite FR2, nel Soggetto ricreatosi al punto indicato dalla frequenza spaziale.
Il corridoio spaziale potrà essere di una lunghezza massima pari ad 1/3 del CARISMA elevato al quadrato. Il costo in termini di Energia magica (oltre a quella già spesa per far risuonare l'oggetto) sarà pari a quello di un normale Teletrasporto.
Per via della natura instabile e paradossale di questo incantesimo, la durata del Portale Dimensionale sarà pari alla durata della Risonanza stessa.
Se, per via della quantità di energia utilizzata per FR 2, l'oggetto dovesse durare di più, la copia dell'oggetto nel punto di destinazione del portale rimarrà come se fosse un costrutto della Classe Spazio (quindi palesemente magico nell'aspetto).

Altra importante caratteristica di questo incantesimo riguarda la direzione dello stesso. Così come il Soggetto Bersaglio trasmetterà i propri movimenti al suo Doppio, così il suo doppio trasmetterà ogni sensazione tattile e dolorosa al Soggetto Bersaglio.
Eventuali amputazioni non avranno effetto sul piano fisico del Soggetto Bersaglio ma il dolore sulla parte corrispondente a quella amputata avrà un dolore costante fino a fine incantesimo e sarà impossibilitata a muoversi autonomamente.

FR 2 FUOCO

Esattamente come per un semplice incantesimo di creazione Fuoco, anche in questo caso la temperatura del Soggetto Bersaglio aumenterà in relazione al proprio Calore Specifico. A differenza di quel normale Incantesimo Fuoco, invece che tendere ad un passaggio di stato (da solido/liquido a ustione/carbonizzazione) quel corpo aumenterà i suoi livelli critici giungendo a sopportare senza modifiche strutturali, temperature che prima sarebbero state anche potenzialmente dannose. Come ogni altra trasformazione alchemica, questa condizione sarà di durata limitata. Se la parte della creatura che ha subito il cambiamento di temperatura viene a contatto con una parte che non sta avendo tale vantaggio, la parte non modificata subirà ustione.

FR2 FORZA CINETICA

Vita è un energia che si compone di diverse vibrazioni contemporanee, organizzate tra loro al fine di gestire corpi ed energie adattabili alle situazioni. Tra le varie e più presenti forze presenti in questa complicata e completa energia vi è anche quella Cinetica.
Un Soggetto Vivente in risonanza magica Vita messo in relazione con Forza Cinetica vedrà quest'ultima sbilanciata in se stesso. Se il Soggetto Bersaglio è un utilizzatore di Magia, ogni volta che canalizzerà della magia tramite quella parte del proprio corpo essa assumerà automaticamente la vibrazione imposta da FR2 producendo così, in maniera 'spontanea' un Incantesimo Semplice di Forza cinetica.
Fintanto che L'incantesimo FR2 non sarà concluso e quindi la struttura di quella parte del corpo del Soggetto Bersaglio non sarà tornata alla normalità l'utilizzatore della magia non sarà in grado di utilizzare altri incantesimi se convogliati tramite quella parte del corpo (ad eccezione di particolari capacità). Questo vincolo comprende anche la possibilità di cambiare il possibile Oggetto Bersaglio dell'incantesimo di Forza Cinetica (ad eccezione di particolari Capacità).

Il Movimenti della parte colpita e modificata da FR2 – durante l'emissione di energia – saranno Oggetto di Riferimento per la direzione e la velocità dell'Incantesimo di Energia Cinetica (entro i limiti di energia erogabile al secondo)

L'emissione di energia in controfase tramite quella parte del corpo neutralizzerà FR2

Es.
Soggetto Bersaglio: mano di un mago
FR2. Forza cinetica per un sasso di 1 dm^3
Risultato: da quel momento, ogni volta che il mago tenterà di lanciare un incantesimo (che non sia di Forza Statica) attraverso la propria mano, un eventuale sasso di 1dm^3 di dimensione sarà indotto al movimento seguendo fedelmente il movimento compiuto dalla mano dell'incantatore.
Un improvviso arresto della mano durante il movimento farebbe immediatamente arrestare anche la pietra.
Un improvviso blocco nel flusso di magia farebbe arrestare l'Incantesimo che agisce sul sasso, lasciando che questo continui incontrollato la sua corsa come se fosse stato lanciato.

Es.
Soggetto Bersaglio: braccio di un mago
FR2 Forza cinetica per Energia Elettrica
Risultato: da quel momento, ogni volta che il mago tenterà di lanciare un incantesimo (che non sia di Forza Statica) attraverso la propria mano, degli elettroni (che accumulandosi potrebbero trasformarsi in scintille o fulmini) saranno indotti al movimento seguendo fedelmente il movimento compiuto dalla mano dell'incantatore. Un improvviso arresto della mano durante il movimento farebbe immediatamente arrestare anche la massa elettrica.
Un improvviso blocco nel flusso di magia farebbe arrestare l'Incantesimo che agisce sugli elettroni, lasciando che questi continuino la propria corsa come seguendo le vie che gli offrono meno resistenza, come se fossero dei veri fulmini.
SOLO IN CASO DI FR2 FORZA CINETICA PER ENERGIA ELETTRICA, anche quando non viene incanalata energia magica attraverso quella parte del corpo, l'agilità di quella parte del corpo si vedrà aumentata in proporzione alla quantità di energia FR2/volume della parte colpita.

FR2 FORZA MAGNETICA

Vita è un energia che si compone di diverse vibrazioni contemporanee, organizzate tra loro al fine di gestire corpi ed energie adattabili alle situazioni. Tra le varie e più presenti forze presenti in questa complicata e completa energia vi è anche quella Magnetica.
Un Soggetto Vivente in risonanza magica Vita messo in relazione con Forza Magnetica vedrà quest'ultima sbilanciata in se stesso. Se il Soggetto Bersaglio è un utilizzatore di Magia, ogni volta che canalizzerà della magia tramite quella parte del proprio corpo essa assumerà automaticamente la vibrazione imposta da FR2 comportandosi così come un Magnete Permanente.

Fintanto che L'incantesimo FR2 non sarà concluso e quindi la struttura di quella parte del corpo del Soggetto Bersaglio non sarà tornata alla normalità l'utilizzatore della magia non sarà in grado di utilizzare altri incantesimi se convogliati tramite quella parte del corpo (ad eccezione di particolari capacità). Questo vincolo comprende anche la possibilità di cambiare il possibile Oggetto Bersaglio dell'incantesimo di Forza Magnetica (ad eccezione di particolari Capacità) ed il tipo di Magnetismo, Attrattivo o Repulsivo.

L'emissione di energia in controfase tramite quella parte del corpo neutralizzerà FR2

FR2 FORZA GRAVITAZIONALE

Vita è un energia che si compone di diverse vibrazioni contemporanee, organizzate tra loro al fine di gestire corpi ed energie adattabili alle situazioni. Tra le varie e più presenti forze presenti in questa complicata e completa energia vi è anche quella Gravitazionale.
Un Soggetto Vivente in risonanza magica Vita messo in relazione con Forza Magnetica vedrà quest'ultima sbilanciata in se stesso. Se il Soggetto Bersaglio è un utilizzatore di Magia, ogni volta che canalizzerà della magia tramite quella parte del proprio corpo essa assumerà automaticamente la vibrazione imposta da FR2 comportandosi così come un Centro Gravitazionale Permanente.

Fintanto che L'incantesimo FR2 non sarà concluso e quindi la struttura di quella parte del corpo del Soggetto Bersaglio non sarà tornata alla normalità l'utilizzatore della magia non sarà in grado di utilizzare altri incantesimi se convogliati tramite quella parte del corpo (ad eccezione di particolari capacità). La parte del Soggetto Bersaglio in Risonanza Magica rimarrà immune dal Campo Gravitazionale Permanente anche quando la risonanza sarà terminata.

L'emissione di energia in controfase tramite quella parte del corpo neutralizzerà FR2

FR2 VITA

Quando un Soggetto Bersaglio viene messo in Risonanza Magica Vita e poi relazionato con un'altra Frequenza Vita, allora i DNA delle due creature iniziano a 'condividere e sommare' caratteristiche a partire da quelle in comune.

Stessa parte anatomica

Se la parte anatomica – pur di specie differenti – sarà la stessa si avrà una TRASMUTAZIONE che trasformerà la prima sostanza nella seconda (carne, ossa, tendini, fasce, grasso ecc...) per un tempo limitato e tenendo conto solamente della sostanza di cui è fatto il Soggetto di Riferimento FR2 senza calcolarne Forma e Volume. L'energia necessaria per questa trasmutazione dipenderà dalla differenza di peso specifico delle due sostanze e dal volume trasmutato. A trasmutazione completata la parte trasmutata (che si tratti di un'intera creatura o solo di un organo o gruppo di organi) sarà identico ad uno vero con tanto di eventuali peli, squame o perdita di tali elementi in favore di pelle o osso.

Se l'energia FR2 fosse superiore a quella necessaria per la Trasmutazione o se la parte anatomica sarà la stessa ed anche della stessa sostanza ma differente dalla prima per forma, allora si avrà una TRASFORMAZIONE. L'oggetto Bersaglio avrà una modifica della sua forma mantenendo un volume pari a quello del Soggetto Bersaglio. Se l'energia FR2 fosse superiore a quella necessaria per la Trasformazione ma il Soggetto di Riferimento fosse più Grande del Soggetto Bersaglio, allora il Soggetto Bersaglio aumenterebbe le proprie dimensioni rimanendo perfettamente funzionale

Se l'energia FR2 è superiore a quella necessaria per la Trasformazione del Soggetto Bersaglio anche dopo aver raggiunto la dimensione del Soggetto di Riferimento, allora anche la parte adiacente a quella trasformata subirà la stessa TRASMUTAZIONE prima eventualmente seguita da TRASFORMAZIONE a partire dalle dimensioni iniziali descritte sopra per poi passare ad un eventuale Aumento di Volume.
Nel caso in cui non vi siano altre parti adiacenti e che quindi L'intera creatura colpita sia stata trasmutata allora il proseguimenti di Erogazione di FR2 nel Soggetto Bersaglio tornerà utile per il solo Aumento della Durata dell'incantesimo.

Differente parte anatomica

Se la parte anatomica sarà differente allora l'Energia Vitale del Soggetto Bersaglio tenterà di opporre resistenza al cambiamento. All'efficacia dell'incantesimo andrà quindi tolto un valore percentuale pari a 100. Raggiunto e superato un valore percentuale positivo si avrà una TRASMUTAZIONE che trasformerà la prima sostanza nella seconda (carne, ossa, tendini, fasce, grasso ecc...) per un tempo limitato e tenendo conto solamente della sostanza di cui è fatto il Soggetto di Riferimento FR2 senza calcolanre Forma e Volume. L'energia necessaria per questa trasmutazione dipenderà dalla differenza di peso specifico delle due sostanze e dal volume trasmutato. A trasmutazione completata la parte trasmutata (che si tratti di un'intera creatura o solo di un organo o gruppo di organi) sarà identico ad uno vero con tanto di eventuali peli, squame o perdita di tali elementi in favore di pelle o osso.

Se l'energia FR2 fosse superiore a quella necessaria per la Trasmutazione o se la parte anatomica fosse la stessa ed anche della stessa sostanza ma differente dalla prima per forma, allora si avrà una TRASFORMAZIONE. Trattandosi comunque di una parte anatomica solitamente incompatibile l'Energia Vitale del Soggetto Bersaglio tenterà di opporre resistenza al cambiamento. All'efficacia dell'incantesimo andrà quindi tolto un valore percentuale pari a 100. Raggiunto e superato un valore percentuale positivo L'oggetto Bersaglio avrà una modifica della sua forma mantenendo un volume pari a quello del Soggetto Bersaglio. Se l'energia FR2 fosse superiore a quella necessaria per la Trasformazione ma il Soggetto di Riferimento fosse più Grande del Soggetto Bersaglio, allora il Soggetto Bersaglio aumenterebbe le proprie dimensioni rimanendo perfettamente funzionale

Se l'energia FR2 è superiore a quella necessaria per la Trasformazione del Soggetto Bersaglio anche dopo aver raggiunto la dimensione del Soggetto di Riferimento, allora anche la parte adiacente a quella trasformata subirà la stessa TRASMUTAZIONE prima eventualmente seguita da TRASFORMAZIONE a partire dalle dimensioni iniziali descritte sopra per poi passare ad un eventuale Aumento di Volume con le stesse penalità legate alla teorica incompatibilità tra le parti anatomiche che si vogliono mettere in relazione.
Nel caso in cui non vi siano altre parti adiacenti e che quindi L'intera creatura colpita sia stata trasmutata allora il proseguimenti di Erogazione di FR2 nel Soggetto Bersaglio tornerà utile per il solo Aumento della Durata dell'incantesimo.

Creatura di Riferimento più piccola del Soggetto Bersaglio.

Se il Soggetto Bersaglio fosse un'intera creatura varrebbero le stesse regole del paragrafo 'Differente parte Anatomica' con la sola differenza che A COMPLETA TRASFORMAZIONE LA PARTE TRASFORMATA E TRASMUTATA POTRA' DISTACCARSI DAL CORPO DEL SOGGETTO BERSAGLIO.
Se essa tornerà 'in sede' prima del termine dell'incantesimo, allora potrà reintegrarsi nel corpo originale. In caso contrario si ritrasmuterà riassumendo la forma della parte del Soggetto Bersaglio Trasformata lasciando il corpo originale senza. Nonostante quest'amputazione non vi saranno perdite di sangue, come se tutto fosse cicatrizzato ma, in caso manchino organi vitali, il Soggetto Trasmutato perirà.

FR2 MORTE

Se la frequenza sarà uguale a quella del Soggetto Bersaglio allora le cellule del Soggetto Bersaglio inizieranno ad essere 'svuotate' della loro energia lasciando al loro posto un'impronta eterea come quella creata da un incantesimo di Aumento di Volume. Tale impronta non sarà in grado di interagire fisicamente con nulla se non con eventuale altre frequenze magiche con la possibilità di essere ricreata, trasmutata o trasformata.

Esattamente come per gli incantesimi di Distruzione, l'energia ottenuta da quest'incantesimo potrà essere Recuperata dall'incantatore.

A differenza di tale incantesimo Semplice, in questo caso la materia non sarà distrutta in maniera definitiva ma tenderà a recuperare spontaneamente dall'ambiente l'energia magica ad essa necessaria per ricostituirsi. Piano piano riprenderà quindi consistenza passando da un elemento molto poroso fino a diventare, via via, più solido fino a ripristinare tale condizione. Tale recupero energetico e relativa ricreazione avrà una velocità 10 volte inferiore a quella che sarebbe necessaria per una Guarigione completa del Soggetto con l'Incantesimo Semplice apposito

Se l'effetto di risonanza dovesse finire prima che il reintegro della materia sia completo, l'impronta energetica verrà riempita tramite l'Energia Vitale del Soggetto Bersaglio cercando di stare in un tempo simile a quello della distruzione apparente.

Un ulteriore sollecitazione con la stessa FR1 entro questo limite di tempo farà riprendere il normale processo di ricreazione.

SE il Soggetto parzialmente ricreato (e quindi molto poroso e fragile) fosse soggetto ad offesa fisica, esso potrebbe rompersi andando a modificare la forma. La rimanente impronta energetica, tuttavia, non andrebbe a modificarsi e continuerebbe a ricrearsi come previsto nel luogo previsto, spingendo via (quando possibile) eventuali ostacoli.
Se non fosse possibile espellere questi ostacoli, il corpo si comporterebbe come per qualsiasi interazione con un corpo estraneo.

FR2 TEMPO

Vita è un energia che si compone di diverse vibrazioni contemporanee, organizzate tra loro al fine di gestire corpi ed energie adattabili alle situazioni. Se un Soggetto in stato di Risonanza Magica Vita fosse messo in relazione con FR2 TEMPO (invecchiamento o rallentamento invecchiamento), ecco che le cellule di quel corpo andrebbero ad adeguare la propria frequenza riguardante quella dimensione. Ciò che si otterrebbe sarebbe un ringiovanimento o un invecchiamento temporaneo delle cellule colpite con relativi ed eventuali cambi di statura, peso, costituzione (ma non ricrescita di parti amputate o lese).
Tale invecchiamento o ringiovanimento avverrebbe come per l'Incantesimo Semplice omonimo ma con la differenza che il cambiamento avverrebbe subito e nelle stesse percentuali.

Al termine dell'incantesimo il Soggetto Bersaglio tornerà a manifestare la propria vera età.

Se il Soggetto fosse messo in relazione con FR2 TEMPO (decelerazione) ecco che si potrebbe vedere il passato del Soggetto Bersaglio (limitato ai cambiamenti fisiologici o patologici)o ravvivarne i ricordi se il cervello fosse compreso nella Risonanza magica.
Se il Soggetto fosse messo in relazione con FRE TEMPO(accelerazione) ecco che una sua copia sarebbe proiettata nel futuro, come se si trattasse di un Incantesimo Semplice di Teletrasporto.
Se l'incantesimo rimanesse tuttavia incompleto, late copia svanirebbe ma, fino a quel futuro specificato da FR2, nel caso in cui vi fossero dei pericoli per il Soggetto Bersaglio giungerebbe al Soggetto del presente una 'Sensazione'.
La precisione di tale sensazione dipenderebbe dalla quantità di energia utilizzata e dalla 'distanza temporale' tra FR2 e il Presente.

Se l'incantesimo fosse completato, il Soggetto Bersaglio smetterebbe di esistere nel presente continuando ad esistere nel Futuro.

Come per l'incantesimo di Teletrasporto, qualsiasi danno subirà il Soggetto Bersaglio durante il 'teletrasporto nel futuro' lo subirà anche quello del passato.



FR2 VUOTO distruzione TERRA/ACQUA/ARIA

Se la frequenza sarà uguale alla prima per sostanza ma differente per fase allora le cellule e gli atomi che compongono le parti di Oggetto Bersaglio composte da quella specifica sostanza inizieranno ad essere 'svuotate' della loro energia lasciando al loro posto un'impronta eterea come quella creata da un incantesimo di Aumento di Volume. Tale impronta non sarà in grado di interagire fisicamente con nulla se non con eventuale altre frequenze magiche con la possibilità di essere ricreata, trasmutata o trasformata.

Esattamente come per gli incantesimi di Distruzione, l'energia ottenuta da quest'incantesimo potrà essere Recuperata dall'incantatore.

A differenza di tale incantesimo Semplice, in questo caso la materia non sarà distrutta in maniera definitiva ma tenderà a recuperare spontaneamente dall'ambiente l'energia magica ad essa necessaria per ricostituirsi. Piano piano riprenderà quindi consistenza passando da un elemento molto poroso fino a diventare, via via, più solido fino a ripristinare tale condizione. Tale recupero energetico e relativa ricreazione avrà una velocità 10 volte inferiore a quella che fu necessaria per la Distruzione Apparente.

Se l'effetto di risonanza dovesse finire prima che il reintegro della materia sia completo, l'impronta energetica verrà riempita tramite l'Energia Vitale del Soggetto Bersaglio cercando di stare in un tempo simile a quello della distruzione apparente.

Un ulteriore sollecitazione con la stessa FR1 entro questo limite di tempo farà riprendere il normale processo di ricreazione.

SE l'oggetto parzialmente ricreato (e quindi molto poroso e fragile) fosse soggetto ad offesa fisica, esso potrebbe rompersi andando a modificare la forma. La rimanente impronta energetica, tuttavia, non andrebbe a modificarsi e continuerebbe a ricrearsi come previsto nel luogo previsto, spingendo via (quando possibile) eventuali ostacoli.
Se non fosse possibile espellere questi ostacoli, il corpo si comporterebbe come per qualsiasi interazione con un corpo estraneo.

FR 2 VUOTO distruzione FUOCO

Esattamente come per un semplice incantesimo di distruzione Fuoco, anche in questo caso la temperatura del Soggetto Bersaglio diminuirà in relazione al proprio Calore Specifico. A differenza di quel normale Incantesimo Vuoto, invece che tendere ad un passaggio di stato (da liquido/solido a ustione) quel corpo aumenterà i suoi livelli critici giungendo a sopportare senza modifiche strutturali, temperature che prima sarebbero state anche potenzialmente dannose. Come ogni altra trasformazione alchemica, questa condizione sarà di durata limitata. Se la parte della creatura che ha subito il cambiamento di temperatura viene a contatto con una parte che non sta avendo tale vantaggio, la parte non modificata subirà raffreddamento o congelamento

.FR2 distruzione SPAZIO (fr riduzione Volume)

Se l'Oggetto di Riferimento FR2 sarà più piccolo dell'oggetto bersaglio, allora la parte risonante dell'Oggetto Bersaglio – come per l'omonimo incantesimo semplice – perderà energia tra gli atomi dell'Oggetto Bersaglio comprimendolo, lasciandone intatte le caratteristiche fisiche e chimiche e non provocando danni per il cambio innaturale di volume.

Es. Oggetto Bersaglio = Arto superiore Destro.
Oggetto di Riferimento FR2 = stiletto (qualsiasi materiale)
Risultato: la parte colpita da FR2 modificherà la propria forma andando a prendere quella dello stiletto.

- SE l'energia data per l'incantesimo fosse superiore a quella necessaria a trasformare l'arto superiore in stiletto, essa verrà considerata solo per la maggior durata dell'incantesimo.
La differenza tra quest'incantesimo alchemico e quello semplice sta nella redistribuzione della massa totale nella nuova forma, senza frammentazione dell'Oggetto Bersaglio.

Se l'Oggetto di Riferimento FR2 sarà più grande dell'oggetto bersaglio ma con almeno una delle dimensioni inferiori a quelle dell'Oggetto Bersaglio, allora l'oggetto perderà volume solo per quella dimensione

Es. Oggetto Bersaglio = Testa.
Oggetto di Riferimento = foglio formato A3 (qualsiasi materiale)
Risultato: La testa modificherà la propria forma 'schiacciandosi', mantenendo quindi la stessa altezza, larghezza ma perdendo di profondità. Gli organi compresi nella trasformazione svolgeranno tuttavia la propria funzione ad eccezione della capacità di inserire oggetti (tipo in bocca) che sarà limitata dalla residua cavità orale.

Se l'energia sarà superiore a quella necessaria per la Trasformazione dell'Oggetto Bersaglio, allora la riduzione di volume proseguirà come se fosse un incantesimo semplice fino a raggiungere la piattezza quasi assoluta senza però perdere o aumentare di robustezza ne di flessibilità.
FR2 FORZA STATICA

Vita è un energia che si compone di diverse vibrazioni contemporanee, organizzate tra loro al fine di gestire corpi ed energie adattabili alle situazioni. Tra le varie e più presenti forze presenti in questa complicata e completa energia vi è anche quella Statica.
Un Soggetto Vivente in risonanza magica Vita messo in relazione con Forza Statica vedrà quest'ultima sbilanciata in se stesso. Se il Soggetto Bersaglio è un utilizzatore di Magia, ogni volta che canalizzerà della magia tramite quella parte del proprio corpo essa assumerà automaticamente la vibrazione imposta da FR2 producendo così, in maniera 'spontanea' un Incantesimo Semplice di Forza Statica.
Fintanto che L'incantesimo FR2 non sarà concluso e quindi la struttura di quella parte del corpo del Soggetto Bersaglio non sarà tornata alla normalità l'utilizzatore della magia non sarà in grado di utilizzare altri incantesimi se convogliati tramite quella parte del corpo (ad eccezione di particolari capacità). Questo vincolo comprende anche la possibilità di cambiare il possibile Oggetto Bersaglio dell'incantesimo di Forza Statica (ad eccezione di particolari Capacità).
Se il bersaglio fosse una parte del corpo stesso del mago, tale parte sarebbe resistente a dislocamento, compressione e distorsioni varie della naturale forma.

L'emissione di energia Cinetica tramite quella parte del corpo neutralizzerà FR2

Es.
Soggetto Bersaglio: mano di un mago
FR2. Forza Statica per un sasso di 1 dm^3
Risultato: da quel momento, ogni volta che il mago tenterà di lanciare un incantesimo (che non sia di Forza Cinetica) attraverso la propria mano, un eventuale sasso di 1dm^3 di dimensione sarà ostacolato al movimento in proporzione alla quantità di energia utilizzata.
Un improvviso blocco nel flusso di magia farebbe arrestare l'Incantesimo che agisce sul sasso, lasciando che questo possa iniziare la sua eventuale corsa seguendo le energie che vorrebbero agire su di lui.

Es.
Soggetto Bersaglio: braccio di un mago
FR2 Forza Statica per Energia Elettrica
Risultato: da quel momento, ogni volta che il mago tenterà di lanciare un incantesimo (che non sia di Forza Cinetica) attraverso la propria mano, degli elettroni (che accumulandosi potrebbero trasformarsi in scintille o fulmini) saranno ostacolati al movimento rallentando o fermandosi con la possibilità di formare dei fulmini globulari.
Un improvviso blocco nel flusso di magia farebbe arrestare l'Incantesimo che agisce sugli elettroni, lasciando che questi continuino la propria corsa come seguendo le vie che gli offrono meno resistenza, come se fossero dei veri fulmini.

SOLO IN CASO DI FR2 FORZA STATICA PER ENERGIA ELETTRICA, anche quando non viene incanalata energia magica attraverso quella parte del corpo, l'agilità di quella parte del corpo si vedrà ridotta in proporzione alla quantità di energia FR2/volume della parte colpita.

Es.
Soggetto Bersaglio: Mano di un mago.
FR2 Forza Statica per una mano umana.
Risultato: Da quel momento, ogni volta che il mago tenterà di lanciare un incantesimo (che non sia di Forza Cinetica) attraverso la propria mano, essa si bloccherà come vincolata nello spazio fino al punto da poter rimanere sospesa a mezz'aria lasciando il mago appeso nel vuoto.
Se solo la mano sarà in quel modo incantata e l'arresto fosse troppo brusco il polso potrebbe giungere a lesioni gravi fino a rottura e distacco del braccio dalla mano (a seconda della velocità di movimento e massa in movimento).

FR2 IMPERMEABILITÀ

Quando le particelle dell'Oggetto Bersaglio saranno modificabili per via della Risonanza Magica, un'interazione con la frequenza di Demanipolazione atta a dare impermeabilità alla magia renderà, per un periodo di tempo proporzionale all'energia di FR2 e della massa del Soggetto Bersaglio, l'oggetto meno incline a subire modifiche di tipo magico o alchemico.
Se l'energia FR2 sarà pari o superiore a quella che sarebbe necessaria per ricreare il Soggetto Bersaglio, esso diverrà completamente immune agli incantesimi fino a fine incantesimo.

In questo caso l'impermeabilità renderà l'Oggetto Bersaglio un superconduttore di energia magica. L'energia invece che aggirarlo o annullarsi contro di esso gli scorrerà attraverso giungendo dalla parte opposta con una riduzione di forza pari 100 – la percentuale di impermeabilizzazione (minimo 0).

Nel caso di oggetti completamente immuni essi favoriranno incantesimi a distanza dato che, lo spazio da loro occupato andrà sottratto allo spazio totale da coprire con l'incantesimo.

Vita è un energia che si compone di diverse vibrazioni contemporanee, organizzate tra loro al fine di gestire corpi ed energie adattabili alle situazioni.
Un Soggetto Vivente in risonanza magica Vita messo in relazione con la frequenza di Demanipolazione atta a dare Impermeabilità magica vedrà la propria resistenza alla magia accentuata in se stesso. Se l'energia FR2 sarà pari o superiore a quella che sarebbe necessaria per ricreare il Soggetto Bersaglio (o la parte di esso che è in risonanza), esso diverrà completamente immune agli incantesimi fino a fine incantesimo.
In questo caso l'impermeabilità renderà il Soggetto Bersaglio (o la parte di esso che è in risonanza) un superconduttore di energia magica. L'energia invece che aggirarlo o annullarsi contro di esso gli scorrerà attraverso giungendo dalla parte opposta con una riduzione di forza pari 100 – la percentuale di impermeabilizzazione (minimo 0).
Se il Soggetto Bersaglio è un utilizzatore di Magia, ogni volta che canalizzerà della magia tramite quella parte del proprio corpo essa fluirà come se il punteggio Spirito fosse aumentato di una percentuale pari all'Immunità alla Magia guadagnata.
Di contro, un incantesimo che dovesse giungere contro questa parte di corpo verrebbe convogliata verso il primo punto non immune come se nessuna difesa fosse posta rischiando di colpire organi interni con la stessa efficacia che avrebbero colpendo la nuda pelle. (questo se solo una parte lungo la traiettoria dell'incantesimo è immune).

FR2 RECUPERO ENERGIA DA GOLEM

Se la frequenza sarà uguale a quella del Soggetto Bersaglio si attiverà un incantesimo di Vampirizzazione (quindi non da golem ma da creatura vivente) identico al già conosciuto incantesimo Semplice Vampirismo ma con un'efficacia maggiorata pari alla decima parte dell'efficienza della risonanza sul Soggetto Bersaglio prescelto.
SE la vampirizzazione dovesse sottrarre l'intera forza vitale al Soggetto Bersaglio, esso rimarrebbe in stato di MORTE APPARENTE fino al completo recupero energetico dall'ambiente circostante. La velocità di recupero dell'energia sarà 10 VOLTE INFERIORE al tempo che un Incantesimo Manipolativo di Vampirizzazione ci metterebbe a prosciugare quella quantità di energia.
I corpi apparentemente morti non necessiteranno di cibo ne di acqua ne di aria per tutta la durata del recupero energetico ma rimarranno comunque vulnerabili ad attacchi esterni che potrebbero impedire il ritorno alla vita.

Per tutta la durata di questa Morte Apparente, lo Spirito del Soggetto sarà COMPLETAMENTE SVINCOLATO dal corpo Esanime ed avrà la possibilità di muoversi anche se non avrà la possibilità di toccare ed interagire con gli oggetti se non tramite l'uso della Magia.
L'utilizzo di incantesimi ridurrà il tempo a sua disposizione come Spirito Senziente ma non ridurrà il tempo di recupero del corpo dalla Morte Apparente.

Se il corpo incosciente del Soggetto Bersaglio dovesse subire lesioni il tempo a disposizione del Fantasma sarà ridotto (ma non ridurrà il tempo di recupero del corpo dalla Morte Apparente) e l'energia a lui sottratta fungerà da Incantesimo di Guarigione per il Soggetto Bersaglio.
Se il Soggetto incosciente dovesse subire danni superiori a quelli guaribili con l'energia sottratta al suo Spirito i danni rimarranno tali fino al risveglio (se mai avverrà).

Se solamente una parte di una Creatura Vivente fosse messa in Risonanza Magica e messa in relazione con FR2 RECUPERO ENERGIA DA GOLEM, l'energia sottratta a quella parte genererebbe una 'copia fantasma' della parte stessa in grado di muoversi autonomamente secondo le specifiche del corpo che la ospitava.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://magescraft.forumattivo.com
 
MAGIA ALCHEMICA VITA (Risonanza)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» le cose importanti della vita
» We shall overcame - Una lezione di vita, 2006 di Niels Arden Oplev
» esame storia d'impresa di vita
» Vita da mamme: come cambia la vita dopo un figlio?
» Autismo. Prospettive di vita e di scuola

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Mage's craft :: La tua prima categoria :: Regolamento-
Andare verso: